Esplora contenuti correlati

Finanziamento centri estivi 2021

Versamento somme non utilizzate finanziamento 2020

Si ricorda che il versamento delle somme non utilizzate relativo al finanziamento dell'anno 2020, da effettuare ai sensi della normativa di riferimento, con imputazione al capitolo di entrata di capo 10 n. 3330, può essere operato a mezzo di bonifico bancario o postale, utilizzando il seguente codice IBAN, per i versamenti in c/competenza (CP), riferito a Banca d'Italia - Sezione di Tesoreria provinciale di Roma succursale n. 348: IT 77X 01000 03245 348 0 10 3330 00, causale "Restituzione somme non utilizzate centri estivi art 105 DL 34 del 2020" e beneficiario "Ministero dell'economia e delle finanze". Per maggiori informazioni, si rimanda alle circolari del Ministero dell'economia e delle finanze. Le somme non utilizzate relative al 2020 non possono essere utilizzate nel 2021. Per informazioni, contattare la Segreteria del Capo del Dipartimento. Tel: 06 6779 6940

Al fine di sostenere le famiglie anche mediante l'offerta di opportunità educative rivolte ai figli, il Dipartimento per le politiche della famiglia, le regioni, l'Anci e l'Upi, hanno ripartito la somma di 135 milioni di euro del Fondo per le politiche della famiglia per l’anno 2021, risorse incrementate dall'articolo l'articolo 63, commi da 1 a 4, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73.

Grazie all'intesa sancita il 24 giugno 2020 in Conferenza unificata, le risorse saranno destinate direttamente ai 7.146 comuni beneficiari. Sono esclusi dal finanziamento i comuni che hanno espressamente manifestato di non voler avvalersi del finanziamento (articolo 2, comma 1 del decreto ministeriale di riparto, decreto del Ministro per le pari opportunità e la famiglia 24 giugno 2021).

Il tasso di adesione dei comuni al finanziamento di quest’anno è pari al 95% e conferma il forte interesse di questa misura da parte dei comuni.

Il decreto ministeriale di riparto è stato registrato dalla Corte dei conti il 20 luglio 2021.

Stato del procedimento

In data 12 luglio 2021, è stato pubblicato il messaggio n. 2 del 2021, con cui sono state elencate, a titolo meramente esemplificativo, alcune modalità di utilizzo delle risorse relativamente al finanziamento 2021.

Il 20 luglio 2021, il decreto ministeriale di riparto delle risorse relative al finanziamento è stato registrato dalla Corte dei conti. Le somme sono state accreditate nelle casse comunali tramite pagamento effettuato dalla Banca d’Italia a decorrere da giovedì 29 luglio 2021. L’accreditamento delle somme a favore dei comuni che dispongono di codice conto tesoreria è immediato.
Con riferimento ai comuni che non dispongono di un codice conto tesoreria, ma esclusivamente di IBAN, l’operazione di accredito tramite bonifici è avvenuta il 4 agosto 2021. 

Contatti

Per maggiori informazioni e quesiti, è possibile contattare la Segreteria tecnica del Capo del Dipartimento.

Telefono:
(+39) 06 6779 6940

E-mail:
dipofam.centriestivi@governo.it

Torna all'inizio del contenuto