Esplora contenuti correlati

Rapporti con l’Organizzazione delle Nazioni Unite

Nell'ambito delle relazioni tra il Dipartimento e l’Organizzazione delle Nazioni Unite, questo partecipa, regolarmente e in collaborazione con le altre Amministrazioni statali, alla redazione di rapporti periodici per il monitoraggio dell’attuazione delle Convenzioni delle Nazioni Unite ratificate dall'Italia per le materie di propria competenza, nonché alle discussioni di tali rapporti governativi in sede ONU.

Tra questi sono compresi i rapporti periodici relativi all'attuazione della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (CRC), la Revisione periodica universale (UPR), la Convenzione per l’eliminazione di ogni forma di discriminazione contro le donne (CEDAW), e la Convenzione internazionale sui diritti economici, sociali e culturali (ICESCR)

Inoltre, il Dipartimento collabora ai negoziati relativi alle risoluzioni periodiche delle Nazioni Unite in materia di politiche della famiglia, comprese le questioni relative all'infanzia ed all'adolescenza, alla tutela delle persone anziane ed alla promozione dell’invecchiamento attivo. Infine, il Dipartimento partecipa, in collaborazione con il Ministero del lavoro e delle politiche sociali - il dicastero che rappresenta l’Italia in tale sede -, alle attività del Gruppo di lavoro sull'Invecchiamento della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite (UNECE)

Il Gruppo di lavoro sull'invecchiamento è un organismo intergovernativo sussidiario al Comitato Esecutivo dell'UNECE che ha lo scopo di fornire supporto agli Stati membri della regione, l’Europa, nell'integrazione della prospettiva dell’invecchiamento della popolazione all'interno del quadro normativo, nell'adattamento ai cambiamenti demografici e nella creazione di un ambiente funzionale alla piena realizzazione delle potenzialità individuali e sociali della longevità.

In particolare, il Gruppo:

Infine, il Dipartimento partecipa regolarmente alle sessioni annuali della Commissione sulla condizione femminile (CSW) delle Nazioni Unite e collabora ai negoziati sulle relative conclusioni concordate (agreed conclusions) nell'ambito delle posizioni assunte dall'Unione europea.

Torna all'inizio del contenuto