Esplora contenuti correlati

Intervista ad Andrea Valente

Bio

Andrea Valente, scrittore per ragazzi e divulgatore.

#CiStoDentro se leggo perché…

Non è che serva leggere in questo periodo... serve leggere sempre! Però adesso c'è il fatto che abbiamo più tempo e un libro è un'ottima compagnia. Il libro giusto (ognuno ha il suo) ci prepara anche a farci trovare pronti alla ripresa. E continuare a leggere anche poi, ci farà trovare più pronti alla prossima necessità.

Un libro di quando ero bambino…

Da bambino (avevo nove anni circa) leggevo “CION CION BLU” di Pinin Carpi. Lo cito spesso, perché ha davvero segnato il mio immaginario, ma oggi è ancor più attuale, perché Cion è un cinese vestito di blu e di arancione... Un libro sorprendente, nella trama e nei suoni delle parole; un libro che ci allarga gli orizzonti, come quando viaggiamo, solo che lo fa restando seduti sul sofà.

Un mio libro che ti consiglio...

Ti direi “IL MONDO IN UNA STORIA”, che è la storia del mondo, dal primo uomo di cui si conosca il nome, fino al viaggio dell'Apollo 11 sulla Luna. Però non è scritto dal punto di vista degli eroi e dei personaggioni, bensì di quelli che la storia l'hanno vissuta, a volte subita, vista transitare. E non si può dire che oggi non stiamo tutti vivendo una pagina di storia...

Un libro che mi piace...

Il libro che voglio consigliare non è un libro da leggere, ma da sperimentare e con cui giocare. Sto parlando di “ALLENAMENTE”, dei miei amici Sonia Scalco e Carlo Carzan, che ci fanno giocare con il cervello e la mente, con i pensieri (e in questi giorni ne abbiamo molti) e con la fantasia. Un libro per tutte le età e per chiunque abbia un cervello a portata di mano.

Torna all'inizio del contenuto